Chi siamo e cosa facciamo

una comunicatà educante allargata, in una scuola aperta al territorio, per dare opportunità di crescita ai nostri figli, in un contesto mutualistico di aiuto familiare

Chi siamo...

I nostri princìpi

Nel 2015, con il sostegno della scuola abbiamo cominciato ad aggregarci come Comitato. A fine 2016 siamo divenuti Associazione.

Il Comitato  consente la partecipazione attiva dei genitori alla vita
dell’Istituto al fine di contribuire alla formazione di una comunità
scolastica collegata con la comunità sociale e civile.

Ci ispirano i principi della solidarietà e della partecipazione
attiva e perseguiamo finalità di carattere sociale, civile e culturale
con spirito mutualistico.

Il Comitato nasce per:

  • stimolare i genitori ad una maggiore partecipazione attiva;
  • favorire lo scambio di informazioni tra genitori, rappresentanti di
    classe, Docenti, Consiglio d’Istituto, e Dirigenza Scolastica;
  • organizzare incontri, conferenze, dibattiti ed altre iniziative;
  • analizzare problemi relativi alla struttura scolastica e ai servizi
    (sicurezza, spazi, mensa, etc.) facendoci portavoce verso il Consiglio
    d’Istituto;
  • fornire sostegno ai genitori eletti negli organi collegiali della scuola;
  • svolgere un ruolo propositivo in merito a:
    • Piano dell’Offerta Formativa Triennale;
    • Regolamento della scuola e Carta dei Servizi;
    • educazione alla salute, educazione ambientale;
    • educazione interculturale;
    • formazione per i Genitori;
    • rendere la scuola centro culturale e sociale per il territorio;
  • curare i rapporti con i genitori di altre scuole e con gli Enti locali;
  • reperire fondi per finanziare specifiche attività;
  • organizzare attività extra curricolari o in continuità didattica,
    per gli alunni dell’Istituto e per la comunità locale, al fine di
    perseguire un arricchimento dell’offerta formativa complessiva
    dell’Istituto.

...e cosa facciamo

2019-2020

Ottobre   Teatro curricolare prime e seconde elementari (Scappare)
Ottobre   adesione alla campagna “#Io Leggo Perché" (2a edizione)
Gen – Giugno new! Giornalismo digitale curricolare prime medie (Scappare)
Gen – Giugno new! Teatro pomeridiano 8-11 anni
Ott – Giugno   Teatro curricolare prime e seconde elementari (Scappare)
Ott – Giugno   inglese (5 gruppi)
Ott – Giugno   chitarra (tutti i giorni)
Settembre new! creazione e pubblicazione del nostro sito internet

2018-2019

giugno   4 saggi di musica
maggio new! foto di classe
Aprile new! laboratori di Teatro in orario curricolare per le classi prime elementari
24 Marzo new! inizio del progetto “Scuole APerte e PArtecipate in Rete" (durata: 3 anni)
Marzo   Non Ti Scordar di Me 2019 (3a edizione)
Gennaio new! inizio del nuovo corso di flauto dolce (due gruppi)
Natale   Natale in Piazza 2018-2019
Natale   riffa di Natale con 34 premi offerti dai commercianti del quartiere
Novembre new! aggiudicazione del bando Nuove Generazioni, con il progetto Scappare
Novembre new! nuovo laboratorio di coding (due gruppi)
Novembre new! partecipazione all’ Inclusion Week di TIM
ottobre new! adesione alla campagna “#Io Leggo Perché"
ottobre new! approntamento del laboratorio Atelier Creativo (15.000€ MIUR)
ottobre new! creazione del primo “Fondo di Solidarietà"
Ott – Giugno   inglese (5 gruppi)
Ott – Giugno   chitarra (tutti i giorni)
Ott – Giugno   batteria(tutti i giorni)
Ott – Giugno   scacchi (un gruppo)
Ott – Giugno   flauto traverso (un giorno)
Settembre new! Festa di Inizio “La scuola è bella e si festeggia quando si inizia!"

2017-2018

Giugno new! donazione mobilio TIM (9 camion !) alla IC Fratelli Bandiera, IC Falcone e Borsellino e IC Manin
Giugno new! invio della prima Newsletter (a 345 contatti)
Giugno new! raccolta fondi per premiazione Alunni Meritevoli
Maggio   26a Festa di Villa Torlonia
Maggio   Non TI Scordar di Me 2018
Febbraio new! partecipazione al bando Nuove Generazioni della Fondazione Con I Bambini, con il progetto “Scappare"
Ott – Giu   inglese (4 gruppi)
Ott – Giu   chitarra (tutti i giorni)
Ott – Giu   batteria(tutti i giorni)
Ott – Giu   flauto traverso (un giorno)
Ott – Giu   scacchi (due gruppi)
Giu new! redazione del primo bilancio dell’Associazione
Apr-Mag   Pulizia straordinaria Cortile e Laboratorio Scienze
Marzo   Non Ti Scordar di Me 2018
Febbraio new! Campagna “No2, No Grazie"
Natale   Natale in Piazza 2017-2018
Novembre new! laboratorio creativo per il Natale in Piazza

Statuto

Finalità e Attività

Il Comitato è un organismo democratico, pluralista ed indipendente da ogni movimento politico e/o confessionale e si configura come un’Associazione Culturale non riconosciuta di tipo apartitico e senza scopi di lucro.

Possono aderire al Comitato tutti i genitori o coloro che legalmente ne facciano le veci (di seguito “Genitori”) i cui figli siano iscritti nell’Istituto.

Possono altresì aderire al Comitato i Genitori di figli non iscritti nell’Istituto che vogliano comunque aderire alle iniziative del Comitato stesso.

Il Comitato è uno degli organi che consente la partecipazione attiva dei Genitori alla vita dell’Istituto al fine di contribuire alla formazione di una comunità scolastica che si colleghi con la più ampia comunità sociale civile.

Il Comitato agisce nel rispetto dei valori sanciti dalla Costituzione Italiana ed è ispirato ai principi della solidarietà, della partecipazione attiva, della cittadinanza europea perseguendo finalità di carattere sociale, civile e culturale; gli iscritti svolgono la loro attività in modo volontario, libero e gratuito.

Esso nasce per informare, aggregare e rappresentare i Genitori nei confronti degli organismi scolastici, per proporre iniziative e pareri inerenti le attività scolastiche ed extra-scolastiche.

Il Comitato si propone di rafforzare l’orientamento dell’Istituto verso obiettivi che mirino ad offrire agli studenti forti stimoli allo studio e un solido senso civico, che esalti la loro partecipazione alla vita civile secondo valori rispettosi dell’uomo e dell’ambiente, che alimenti il loro desiderio di arricchimento umano, culturale e professionale.

Le attività del Comitato si basano sulla volontà dei Genitori di riunirsi e di collaborare con le varie componenti dell’Istituto al fine di raggiungere obiettivi comuni. Esso si prefigge inoltre di:

a)     favorire la più ampia collaborazione tra Istituto e famiglie nel rispetto reciproco del ruolo di ciascun componente; promuovere iniziative per agevolare i rapporti tra i Genitori con i docenti e con gli studenti, al fine di favorire la loro reciproca conoscenza ed un’attiva collaborazione;

b)    stimolare i Genitori ad una maggiore partecipazione sulle problematiche attinenti ai rapporti tra ambiente sociale e scolastico, per individuare eventuali settori d’intervento;

c)     favorire lo scambio di informazioni tra i Genitori, la comunicazione tra i rappresentanti di classe, le relazioni con gli altri Organi Collegiali (Collegio dei Docenti, Consiglio d’Istituto, Consigli di classe) e con la Dirigenza Scolastica;

d)    cercare insieme risposte alle esigenze dei Genitori attraverso incontri, conferenze, dibattiti ed altre iniziative e organizzare assemblee dei Genitori tutte le volte che se ne ravvisi la necessità; promuovere iniziative e proposte su argomenti importanti quali la sicurezza, la salute, l’ambiente, il lavoro, ecc., attraverso l’organizzazione di gruppi di lavoro autonomi o attraverso la collaborazione con gruppi di lavoro già attivi nella scuola ed in collaborazione con il Dirigente Scolastico;

e)     organizzare iniziative di informazione e formazione su temi relativi a scuola e famiglia e su problemi generali degli studenti, con specifico riferimento a quelli emersi nei Consigli di Classe; organizzare iniziative di aggregazione per i Genitori;

f)      analizzare problemi di natura logistica relativi alla struttura scolastica (sicurezza, spazi, mensa, succursali, etc.), facendosi portavoce dei Genitori che segnalino problemi particolari, e formulare eventuali proposte da sottoporre al Consiglio d’Istituto;

g)    fornire aiuto e consulenza ai Genitori eletti negli organi collegiali della scuola, affinché si sentano sostenuti ed incoraggiati nell’assolvimento dei loro compiti; trasferire ai Genitori membri del Consiglio d’Istituto le istanze e le richieste aventi carattere generale;

h)    svolgere un ruolo propositivo nei confronti del Collegio dei Docenti, del Consiglio d’Istituto e del Dirigente Scolastico, in merito a:

Piano dell’Offerta Formativa Triennale;

Regolamento della scuola e Carta dei Servizi;

educazione alla salute, educazione ambientale;

educazione interculturale;

iniziative extra-scolastiche;

iniziative di formazione per i Genitori;

ogni iniziativa che contribuisca a rendere la scuola centro di sviluppo sociale e culturale del territorio;

i)      analizzare problemi legati alla vita scolastica in generale (manifestazioni, attività extracurriculari, etc.);

j)      mettere a disposizione della scuola tempo, energie e idee dei Genitori;

k)     ricercare e mantenere rapporti con i Comitati Genitori di altre scuole e con gli Enti locali;

l)      reperire fondi per finanziare specifiche attività proposte dal Comitato stesso.

m)   promuovere ed organizzare attività extra curricolari o in continuità didattica indirizzate agli alunni dell’Istituto e alla comunità locale, al fine di perseguire un arricchimento dell’offerta formativa complessiva dell’Istituto.

Organi e compiti

Sono organi del Comitato:

 

l’Assemblea

L’Assemblea viene convocata secondo le modalità espresse al successivo art.5.

In essa godranno del diritto di voto coloro che sono indicati all’art. 4. Vi potranno partecipare, senza diritto di voto, anche i Genitori non iscritti, i docenti ed il Dirigente Scolastico.

L’Assemblea delibera a maggioranza semplice dei presenti:

– l’elezione del Consiglio Direttivo;

– il Presidente, il Vicepresidente, il Segretario ed il Tesoriere;

– l’approvazione del rendiconto contabile economico finanziario e della relazione annuale;

– il programma annuale delle attività;

– la quota associativa annua minima;

– gli argomenti posti alla sua attenzione dal Consiglio Direttivo;

 

il Consiglio Direttivo

E’ costituito da un minimo di tre fino ad un massimo di sette componenti (“Consiglieri”) eletti tra tutti gli iscritti al Comitato stesso, di cui almeno un Genitore di bambini della scuola secondaria inferiore ed uno della scuola primaria.  

 

L’Associazione è amministrata dal Consiglio Direttivo. Le riunioni del Consiglio Direttivo sono presiedute dal Presidente. Le sedute sono valide quando sia presente la maggioranza dei componenti e le deliberazioni sono prese a maggioranza semplice dei presenti. In caso di parità di voti, prevale il voto del Presidente.

I membri del Consiglio Direttivo hanno il compito di promuovere e coordinare l’attività del Comitato.

Il Presidente

a cui spetta la firma e la rappresentanza legale dell’associazione di fronte ai terzi e anche in giudizio, vigila e cura che siano attuate le delibere del Consiglio Direttivo e dell’Assemblea e provvede all’osservanza delle disposizioni statutarie ed alla disciplina sociale.

Il Presidente ha il compito di:

·          fissare l’ordine del giorno e convocare l’Assemblea del Comitato;

·          presiedere le Assemblee del Comitato e assicurarne il regolare svolgimento;

·          rappresentare il Comitato nei confronti dei genitori, degli altri Organi Collegiali dell’Istituto, del Dirigente scolastico, dei comitati dei genitori di altre scuole, del Comune e di altri organismi esterni all’Istituto;

·          può delegare il Vicepresidente ed il Tesoriere ad operare sul c/c bancario o postale.

 

 

Il Vice Presidente

sostituisce il Presidente in caso di sua assenza e lo coadiuva nello svolgimento del suo incarico.

Il Segretario

ha il compito di:

·          accertare, in occasione di ogni seduta assembleare, le presenze e seguire le eventuali operazioni di voto;

·          garantire la redazione del verbale delle Assemblee ed assicurare la diffusione delle informazioni relative all’attività del Comitato;

·          mantenere i contatti con gli altri Organi Collegiali;

·          assumere la responsabilità del trattamento dei dati secondo la normativa vigente.

Il Tesoriere

ha il compito di:

·          gestire la parte economica ed amministrare con il Presidente le risorse economiche del Comitato;

·          redigere il bilancio da sottoporre all’approvazione del Comitato e rendicontare la sua gestione qualora, il Presidente del Comitato, o i Genitori stessi, ne facciano richiesta.

Tutte le cariche direttive sono attribuite a Genitori iscritti ai sensi del precedente art. 3, e sono incompatibili con incarichi di natura dirigenziale e/o professionale all’interno dell’Istituto e con altri incarichi di qualsiasi natura politica.

Funzionamento

Adesione, Recesso ed Esclusione

Possono richiedere l’adesione al Comitato:

·          i Genitori di bambini iscritti all’Istituto;

·          i Genitori di bambini non iscritti all’Istituto, che vogliano comunque aderire alle iniziative del Comitato stesso.

L’adesione al Comitato avviene presentando richiesta scritta al Consiglio Direttivo, previa accettazione del presente Statuto.

Perché l’adesione sia efficace, l’aderente deve essere in regola con il versamento della quota associativa annuale stabilita dall’Assemblea.

L’adesione al Comitato è a tempo indeterminato salvo il diritto di recesso che potrà manifestarsi per via scritta o attraverso il mancato versamento della quota associativa annuale.

L’aderente che tenga un comportamento in contrasto con il presente Statuto, con le finalità del Comitato, che non ottemperi ai regolamenti o alle delibere assembleari o che danneggi gravemente l’immagine del Comitato, può essere escluso. L’esclusione è deliberata dal Consiglio Direttivo.

Convocazione e svolgimento delle sedute dell’Assemblea

L’Assemblea si riunisce secondo le seguenti modalità:

·          su richiesta del Presidente, sentito il Consiglio Direttivo;

·          su richiesta di almeno tre decimi degli iscritti;

·          su autoconvocazione della stessa Assemblea a data successiva.

L’Assemblea deve essere convocata con preavviso minimo di 7 giorni solari. L’avviso di convocazione con l’ordine del giorno verrà inviato dal Consiglio Direttivo per via telematica a tutti gli iscritti al Comitato e contemporaneamente affisso all’albo dei Genitori se disponibile.

L’Assemblea deve essere convocata in seduta ordinaria almeno una volta all’anno. Le sedute si tengono di norma nei locali dell’Istituto, previa autorizzazione con richiesta indirizzata al Dirigente Scolastico e contenente l’ordine del giorno.

L’Assemblea si ritiene valida qualunque sia il numero dei presenti, purché siano state rispettate le norme di convocazione di cui al presente articolo.

L’Assemblea delibera a maggioranza semplice dei presenti aventi diritto di voto. A parità di voti dirime il voto del Presidente.

Il verbale è firmato dal Presidente e dal Segretario.

L’Assemblea è libera di organizzarsi come ritiene opportuno, promuovendo la formazione, tra Genitori, di gruppi di lavoro per lo studio e la realizzazione di particolari iniziative.

Per non disperdere le energie dei Gruppi di lavoro, è opportuno che ognuno di essi si identifichi in un referente cui possano fare riferimento gli organi del Comitato, i Genitori e i rappresentanti dell’Istituto.

 

Rinnovo degli organi del Comitato

Gli organi del Comitato vengono rinnovati ogni anno scolastico, entro la fine del mese successivo alla elezione scolastica dei rappresentanti di classe, e comunque non oltre il 31 Dicembre, e sono rieleggibili. L’incarico cessa con l’elezione dei nuovi componenti del Consiglio Direttivo.

Dimissioni dal Comitato

Qualora un consigliere intenda dimettersi dal suo incarico ed abbandonare il Consiglio Direttivo prima della sua scadenza naturale, dovrà comunicarlo per via scritta o via posta elettronica al Presidente del Comitato. La nomina del nuovo consigliere dovrà avvenire entro la successiva Assemblea.

Nel caso in cui non vada a buon fine la rielezione, il Consiglio ha la facoltà di rimanere in numero “ridotto” (comunque non meno del numero minimo consentito dal precedente art. 4) fino alla fine del mandato.

Qualora il Presidente del Comitato intenda dimettersi dal suo incarico, dovrà comunicarlo per via scritta al Consiglio Direttivo. Da quel momento le funzioni di Presidente saranno assunte dal Vice Presidente. Il Vice Presidente provvederà a convocare nuove elezioni entro la successiva Assemblea.

 

Finanziamenti

Le entrate del Comitato sono costituite da:

·   quote associative

·   libere quote di autofinanziamento dei Genitori;

· contributi elargiti da enti pubblici e da privati;

· ricavato dell’organizzazione di manifestazioni;

· ogni altra entrata che concorra ad incrementare l’attivo.

Il Comitato ha la facoltà di aprire un c/c bancario o postale per le necessità di cassa. Delegati alla firma sono il Presidente, il Vicepresidente ed il Tesoriere del Comitato. Al termine di ogni anno il Presidente del Comitato avrà l’obbligo di rendicontazione dei movimenti di cassa. In caso di scioglimento del Comitato l’eventuale fondo di cassa residuo sarà interamente devoluto all’Istituto Comprensivo F.lli Bandiera.

 

Informazione

L’informazione è lo strumento più importante che il Comitato possiede per raggiungere il Dirigente scolastico, gli Organi Collegiali, tutti i Rappresentanti di classe e, attraverso di loro, tutti i Genitori.

Il presente Statuto viene trasmesso al Dirigente Scolastico ed esposto nella bacheca dei Genitori.

Il Comitato potrà utilizzare il sito web della scuola in apposita sezione ad esso dedicata o dotarsi di proprio sito web/social network, dove saranno rese disponibili tutte le informazioni relative al Comitato (compreso il presente Statuto) e le sue iniziative.

Bilancio 2018

Attività svolte

Il 2018 è stato il secondo anno pienamente operativo della nostra associazione e si è concluso con un bilancio sicuramente di rilievo.

Giornate e progetti di partecipazione

“Non Ti Scordar di Me” manutenzione della Scuola (Marzo 2018);

Pulizia straordinaria del cortile e del laboratorio di Scienze della primaria

“La Scuola è Bella e si festeggia quando Inizia” (Settembre 2018);

Campagna “NO No2” (Febbraio 2018);

Donazione di un gran numero di mobili TIM, da noi donati alle scuole Fratelli Bandiera, Falcone e Borsellino, Manin (Giugno/Luglio)

Laboratori pomeridiani di: Inglese, Musica, Scacchi.

I laboratori pomeridiani hanno riscosso un elevato gradimento ed hanno visto un incremento di partecipazione nei corsi di inglese e musica che hanno compensato la ridotta disponibilità del docente di scacchi con la conseguente forte riduzione degli iscritti.

Abbiamo attivato per la prima volta un Fondo di Solidarietà con cui siamo riusciti a facilitare l’iscrizione dei primi bambini e ragazzi ai laboratori.

A partire dal primo quadrimestre a.s. 2018-2019 abbiamo incrementato le ore di apertura pomeridiana, portandole a tre ore al giorno tutti i giorni della settimana.

Sostegno alla scuola nell’organizzazione delle manifestazioni.

Giochi Sportivi di Villa Torlonia, 29° edizione, con la raccolta dei fondi per la premiazione degli “Alunni Meritevoli” (Giugno)

Natale in Piazza 2018 con raccolta fondi per autofinanziamento dell’Associazione.

La scuola ha approntato il laboratorio di coding grazie ai fondi vinti dal nostro progetto vincitore del bando Atelier Creativi e abbiamo pianificato per l’inizio del 2019 il primo laboratorio pomeridiano di coding.

Sul fronte della comunicazione, a Giugno 2018 abbiamo implementato il primo sistema di newsletters strutturate che sono arrivate a circa 420 contatti attivi, a cui si sono aggiunte varie email non strutturate.

Entrate

L’ammontare delle entrate al 31.12.2018 è rappresentato da quote associative ed erogazioni liberali e contributi da parte di terzi per un totale di 35.379,24€.

Quote associative ordinarie e frequentatori

Nel 2018 sono ammontate complessivamente ad € 32.605,00.

Liberalità

Le erogazioni liberali da parte di terzi ammontano ad € 2.774,24 (Natale in Piazza, Fondo di Solidarietà, Alunni Meritevoli)

Per attività commerciale

Non ci sono ricavi di competenza per attività commerciale poiché l’Associazione non svolge attività di natura commerciale.

Uscite

L’ammontare delle uscite al 31.12.2018 è pari a 33.384,43€.

Per attività istituzionale

Nel corso del 2018, l’Associazione ha sostenuto spese per materiali di consumo e manutenzione per € 351,51, compensi occasionali per € 12.806,40, erogazioni liberali a terzi per € 13.375,00, servizi professionali per 5.305,04 ed altre spese varie per € 1.446,48.

Per attività commerciale

Non sono presenti uscite per tale voce di spesa.

Bilancio 2017

Attività svolte

Il primo anno operativo della nostra associazione, si e’ concluso con un bilancio sicuramente di rilievo.

Attivazione dei laboratori pomeridiani di: Scacchi, Inglese, Musica, Riciclio Creativo e Scrittura Creativa. 

I laboratori pomeridiani hanno riscosso un elevato gradimento ed hanno visto la partecipazione di un numero di bambini e ragazzi complessivamente superiore ai cento.

Giornate di partecipazione civica e di manutenzione ordinaria della Scuola: Non Ti
Scordar di Me 2017, Sensibilizzazione e pulizia straordinaria della Piazza

Sostegno alla scuola nell’organizzazione delle manifestazioni: Natale in Piazza 2017, Giochi Sportivi di Villa Torlonia, 28° edizione

Preparazione per conto della Scuola del bando Atelier Creativi, grazie al quale la scuola ha
ricevuto 15.000€ dal MIUR per l’approntamento del laboratorio creativo Fab-Lab “Non è Mai Troppo Presto” intitolato al Maestro Alberto Manzi.

Entrate

Quote associative ordinarie e straordinarie

Le entrate sono costituite dalle quote associative degli associati oltre alle quote associative straordinarie.

Sono ammontate a € 15.438,00.

Liberalità

Le erogazioni liberali da parte di terzi ammontano ad € 7.008,35.

Non ci sono ricavi di competenza per attività commerciale poiché l’Associazione non svolge attività di natura commerciale.

Uscite

Nel corso del 2017, l’Associazione  ha  sostenuto spese per materiali di consumo e manutenzione per € 844,19, Compensi Occasionali per € 13.512,00, per erogazioni liberali a terzi per € 5.280,00 ed altre spese varie per € 1.625,49.

Non sono presenti uscite per tale voce di spesa